Webinar Completati

Webinar Completati

Domenica 5 aprile h 15-18 (COMPLETATO)

Nel primo webinar conosceremo il significato della parola Iniziazione e i segni che ci fanno comprendere quanto questo isolamento forzato, questa grotta dello sciamano, possa essere vissuta come una sorta di INIZIAZIONE COLLETTIVA in cui tutti siamo chiamati a guardare in faccia i nostri demoni, ognuno il suo, e trasformali finalmente in alleati.
Per facilitare questo processo, sperimenteremo la pratica Nutri I Tuoi Demoni, che qualche anno fa ho ricevuto per trasmissione da Lama Tsultrim Allione, sciamana tibetana e maestra Dzog Chen, ottenendo l’autorizzazione alla diffusione.


Domenica 12 aprile h 15-18 (COMPLETATO)

Tema del secondo webinar, OLTRE LO SPECCHIO, saranno gli Specchi Esseni e il meccanismo della proiezione secondo cui, quando proviamo un’emozione negativa o semplicemente a noi non gradita, tendiamo a estrometterla da noi e dirigerla all’esterno, in modo da evitarne la responsabilità e incolpare gli altri (il partner, il collega, la mamma, il governo..) di esserne la causa. In questo webinar inizieremo a riconoscere ciò che è nostro e ciò che quindi noi soltanto siamo chiamati a trasformare, e ciò che invece è degli altri, e che a loro dobbiamo lasciare, che si tratti di giudizio, critica, lamentela, rabbia etc.  Per chi vuol arrivare al Centro del proprio Essere è un passo inevitabile, tanto più oggi che tutti sembrano arrabbiati, critici e delusi da tutti! Per compiere questo passo può esserci utile la pratica della Ricapitolazione, una pratica di origine sciamanica che ci aiuterà a rimettere ordine nella rete delle nostre interazioni affettive e sociali.


Domenica 19 aprile h 15- 18 (COMPLETATO)

“A colui che si prende cura dei corpi fisici finiscono
sempre per aprirsi le porte delle anime” 
Anne Givaudan

In questo webinar, dal titolo IL SETTIMO SENSO, affronteremo un tema caro alla Psicosomatica e a tutto il filone delle terapie psicocorporee.  Secondo l’ottica psicocorporea,  infatti, il processo di consapevolezza sembra condizionato dalla capacità di propriocezione, o settimo  senso, una particolare sensibilità grazie alla quale l’organismo ha la percezione di sé in rapporto al mondo esterno. Infatti, non sono solo la vista, l’udito o il tatto a informare come si posiziona il corpo nella realtà, ma la sensibilità propriocettiva che ci permette di percepire il movimento di un braccio o di una gamba anche quando abbiamo gli occhi chiusi. In questo periodo di isolamento forzato all’interno delle nostre abitazioni, quale migliore occasione per esplorare la relazione fra il nostro corpo, lo spazio intorno a noi e … la nostra stessa vita?

Nell’occasione conosceremo lo straordinario contributo di Rupert Sheldrake e sperimenteremo una semplice pratica di Mindfulness per aumentare il nostro senso di propriocezione e di conseguenza il nostro livello di autocoscienza.


Domenica 26 aprile h 15-18 (COMPLETATO)

Nell’ultimo webinar del mese di aprile, IL BAMBINO DIVINO, conosceremo la Costellazione dei Dodici Archetipi ideata dalla psicoanalista junghiana Carol Pearson, una mappa straordinariamente ricca di informazioni per conoscere meglio noi stessi e il nostro destino nel mondo. In particolare, ci soffermeremo sugli Archetipi dell’inizio e della fine del Viaggio, l’Innocente e il Folle, tanto sollecitati in questo periodo di profonda trasformazione, risvegliando le qualità del Bambino Divino.

I dodici archetipi sono forze che abitano dentro di noi, forze talvolta addormentate, assonnate o semplicemente un po’ abbattute a causa di esperienze dolorose che abbiamo vissuto nel passato e di cui non siamo ancora riusciti a cogliere il lato positivo (la lezione che l’anima ha potuto apprendere proprio grazie a queste vicende). Gli archetipi sono dodici: dodici come i mesi dell’anno, i segni zodiacali, gli apostoli… un numero magico che rappresenta la curva spiraleggiante dalla quale abbiamo iniziato il nostro ‘viaggio’ (Archetipo dell’Innocente) ed alla quale siamo destinati ad arrivare (Archetipo del Folle), per poi ripartire con un nuovo ‘viaggio’ alla ricerca di nuove avventure, nuovi amori e nuove vittorie.

Ogni archetipo custodisce un tesoro (l’elisir nascosto nei meandri del castello), protetto da un drago (l’ombra) e capace di arricchire la nostra vita ogni qualvolta ci impegniamo a riscoprirlo e metterlo a disposizione dei vari ‘regni’ dei quali, consapevoli o no, siamo sovrani (noi stessi, la nostra famiglia, il nostro cerchio di conoscenze e di amici, e i nostri colleghi).

 In questo webinar conosceremo da vicino e attiveremo l’Archetipo dell’Innocente e l’Archetipo del Folle, e le qualità che queste Forze risvegliano: Gioia di vivere, Fiducia e Libertà! Il Folle è l’unico Archetipo che sa quando, come e perché contravvenire alle regole, perché la sua funzione è essenzialmente quella di impedire l’irrigidimento del Regno, l’instaurarsi della dittatura o semplicemente il lento appassire dei talenti di ogni “cittadino reale”. Il Folle è l’Archetipo della Vita e della Libertà, che non possono che riaffermare se stesse al di là della rabbia del Guerriero, sana o malsana che sia, ma solo con la Fiducia portata in dono dell’Innocente, l’unico Archetipo che, anche in mezzo alla tempesta, mantiene la capacità di amare ed essere amato con la purezza e la totalità di un bambino. Quale argomento più attuale in questo periodo di isolamento obbligato e limitazione forzata delle principali libertà garantite dalla Costituzione?


Domenica 3 maggio h 15-18

Tutte le arti, anche il Silenzio, hanno una grammatic . Non basta stare zitti. Occorre uno scopo, una strategia, una volontà. Fare silenzio acquista un significato profondo ogni volta in cui si è assolutamente in grado di parlare, ma si sceglie di non farlo. E lo si sceglie non per negare la comunicazione (sapendo bene che “non comunicare” è impossibile), ma per ESPANDERLA! Non perchè si ha paura di esprimersi, per tabù o imposizioni esterne, semmai per aggirarli. Non parlo, quindi, per dirti di più e meglio quello che penso e che sento. Non parlo semplicemente perchè l’amore, prima di ogni altro ingrediente, è fatto di scelte silenziose, di sguardi carichi di significato, di vuoti disponibili ad esser riempiti di SUBLIME! 🌪🌪🌪

Non ho saputo immaginare un argomento più appropriato di questo, come ultimo webinar della Fase 1, per riflettere insieme sulla lingua dei Maestri di ogni tempo e ogni tradizione. Si tratta della “lingua silenziosa” che vibra al di là dei territori rumorosi della mente, i territori che in questo periodo hanno creato un gran caos, seminando dubbi, risentimenti, giudizi e castronerie di ogni tipo.
Io stessa ho cocreato con voi questa Torre di Babele, eppure in me è sempre vivo il ricordo dei laghi di paradisiaco silenzio in cui mi sono bagnata e mi bagno tuttora ogni volta che entro in connessione col Maestro….🌞

Riscoprire il valore del Silenzio, e la sua grammatica essenziale, ci aiuterà a costruire il Mondo Felice cui tutti aspiriamo, aumentando la nostra capacità di visione, di comunicazione, di creazione, di scambio e, in sostanza, di amore.