Beni Comuni di Alberto Lucarelli, con Luigi De Magistris e Alex Zanotelli

In offerta!

Beni Comuni di Alberto Lucarelli, con Luigi De Magistris e Alex Zanotelli

18,00 13,50

Il concetto di bene comune va oltre quello di proprietà pubblica o privata. La grande novità rivoluzionaria del bene comune è il voler superare il rapporto escludente tra proprietario e bene, infatti, non si può prescindere da questa nozione senza aderire a un nuovo modello di partecipazione e quindi di cittadinanza attiva.
In questo libro Alberto Lucarelli, redattore dei quesiti referendari sull’acqua, ripercorre le varie tappe dell’avvincente cammino che ha permesso di riappropriarci del bene comune per eccellenza: l’acqua. Inoltre, ora, come assessore ai beni comuni, spiega come si debba passare dalla teoria alla pratica per realizzare un nuovo modello di governo partecipato dei beni comuni che sarà la risposta vincente per superare la crisi di sistema che stiamo vivendo.

418 pagine

Contattaci se vuoi ordinare tramite Facebok Messenger
COD: Beni Comuni Categoria:
Condividi con i tuoi amici

Descrizione

Il concetto di bene comune va oltre quello di proprietà pubblica o privata. La grande novità rivoluzionaria del bene comune è il voler superare il rapporto escludente tra proprietario e bene, infatti, non si può prescindere da questa nozione senza aderire a un nuovo modello di partecipazione e quindi di cittadinanza attiva. In questo libro Alberto Lucarelli, redattore dei quesiti referendari sull’acqua, ripercorre le varie tappe dell’avvincente cammino che ha permesso di riappropriarci del bene comune per eccellenza: l’acqua. Inoltre, ora, come assessore ai beni comuni, spiega come si debba passare dalla teoria alla pratica per realizzare un nuovo modello di governo partecipato dei beni comuni che sarà la risposta vincente per superare la crisi di sistema che stiamo vivendo. 418 pagine

Informazioni aggiuntive

Peso 200 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Beni Comuni di Alberto Lucarelli, con Luigi De Magistris e Alex Zanotelli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *