Israele bombarda la Siria Gianluca Ferrara

Nella pressoché indifferenza generale del mass media occidentali, ieri notte Israele (ancora una volta) ha bombardato la Siria. La giustificazione di questo atto di guerra verso un Paese sovrano è stata che l’Iran stava costruendo una base. Come al solito invito a ribaltare i punti di vista: cosa sarebbe successo se fosse stato l’Iran a bombardare Israele perché gli Usa o altro Paese stavano costruendo una base? I mass media occidentali sarebbero esplosi di notizie e l’Iran (o qualsiasi altro Paese) sarebbe stato incenerito.

Ecco questo è un esempio di ipocrisia e arroganza che rende Israele un Paese sempre meno simpatico a chi comprende le sue costanti ingiustizie perpetrate nell’indifferenza dei maggiori mass media.

Gianluca Ferrara

Condividi con i tuoi amici